Castelli, ville e giardini di Liguria

Castello D'Albertis Museo delle Culture del Mondo a Genova

Castello D’Albertis domina la città di Genova affacciandosi sul porto dalla collina di Montegalletto.
Ideato dal Capitano Enrico Alberto D’Albertis con un gusto eclettico e revival neogotico, è stato eretto su resti di fortificazioni cinquecentesche e tardomedievali, tra il 1886 e il 1892 con la supervisione di Alfredo D’Andrade.
Alla sua morte (1932) il capitano dona il castello e le sue collezioni alla città di Genova, restituendole non solo la dimora da lui stesso fantasiosamente arricchita di rimandi esotici, neogotici ed ispano-moreschi, ma anche un pezzo della storia di Genova: un bastione della cinta muraria cinquecentesca contenente i resti basamentali di una torre della precedente cinta medievale, su cui poggia la costruzione del castello stesso.

IL PARCO
Tre fila di mura merlate, un ponte levatoio, garitte e laghetti, grotte artificiali e salti d’acqua, oltre a passaggi segreti, finte rovine, palmizi e specie botaniche esotiche... Un giardino romantico che fa da adeguata cornice all’invenzione ottocentesca del castello neogotico e che si trasforma in parco pubblico nei suoi spazi meno rocciosi ed accessibili, per accogliere la città su cui si gode una vista strepitosa.

Caratteristiche della visita

Il Museo delle Culture del Mondo di Castello D’Albertis offre un percorso nella dimora del Capitano Enrico Alberto D’Albertis, suo ideatore.
Viaggiando per mare e per terra tra ‘800 e ‘900, il Capitano ha racchiuso nella sua dimora il suo mondo in una cornice romantica a cavallo tra “camere delle meraviglie” e trofei coloniali.
Il suo castello testimonia il fascino che i mondi lontani da lui visitati hanno esercitato sul suo spirito, impregnato di “genovesità” e amore per il mare e di altrettanta curiosità verso l’ignoto e l’intentato. Ma non solo: con l’ingresso nel bastione cinquecentesco, su cui è stato costruito il castello, si apre un secondo percorso di visita nel quale il materiale archeologico ed etnografico viene svelato attraverso il dialogo e lo scambio con le popolazioni da cui proviene, per dar voce a prospettive multiple e relativizzare le nostre certezze.
Castello D’Albertis non è solo la casa del Capitano D’Albertis, ma la nostra stessa casa, la casa delle nostre pulsioni e fascinazioni, delle nostre paure ed esplorazioni, delle domande che segnano il nostro rapporto con il mondo.

Servizi

Visite guidate su prenotazione, servizi didattici, bistrot.

La struttura risulta accessibile alle persone con diverse disabilità sensoriali e motorie, che possono visitare il museo in totale autonomia.

Location
Dimora storica dall'aspetto cosmopolita ed eclettico, il Castello è una location suggestiva che offre sale e spazi prestigiosi e scenografici non solo per eventi aziendali, riprese cinematografiche e spot pubblicitari, ma anche per la celebrazione di matrimoni con rito civile nella prestigiosa Sala del Camino.

Eventi

Mostra: WITJAI: il gene verde della razza umana, dal 14 aprile al 21 settembre.

Castello Fuoriorario per le sere d’estate: 24 maggio - 13 settembre: ogni giovedì alle 20.00 e alle 21.00 si terrà la suggestiva visita ai passaggi segreti, attraverso la rete di passaggi sotterranei e percorsi tra la dimora e le torri, per scoprire le mille curiosità sulla vita del Capitano (su prenotazione, costo € 6; tel.: 010 2723820; mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.).

Informazioni aggiuntive

Come arrivare
Castello D'Albertis si raggiunge dalla centrale Stazione Principe tramite autobus o con il curioso ascensore di Montegalletto, un impianto integrato con sistema funicolare orizzontale e sistema verticale, che giunge al castello in soli tre minuti di percorrenza.

Indietro

2018
Ottobre - marzo:
martedì - venerdì: 10.00-17.00
sabato e domenica: 10.00-18.00
(ultimo ingresso ore 17.00)

Aprile - settembre:
martedì - venerdì: 10.00-18.00
sabato e domenica: 10.00-19.00
(ultimo ingresso ore 18.00)

Intero € 6,00
Ridotto € 4,50 (ragazzi 5-12 anni, over 65 anni, convenzionati, disabili)
Gratuito fino a 4 anni, accompagnatori disabili
gruppi € 4,50 (1 gratuità ogni 25 paganti)
ridotto per scolaresche € 3,00 (ragazzi 5-18), è consigliata la prenotazione
Tablet e lettori € 2,00 (italiano, Lingua dei Segni Italiana – LIS -, inglese, francese, spagnolo)

BIGLIETTI CUMULATIVI con GALATA MUSEO DEL MARE E SOMMERGIBILE (validi per la visita alle strutture nello stesso giorno o in giorni diversi).

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.