Dimore e Giardini di Liguria

Villa Faravelli - MACI Museo di Arte Contemporanea di Imperia

Villa Faravelli, circondata da un ampio parco di oltre 5.000 mq che si affaccia sul nuovo porto di Imperia, è un gioiello dell'architettura degli anni Quaranta costruito per volere dell'industriale Umberto Faravelli, su progetto dell'Ing. Francesco Muratorio: l’edificio combina influssi razionalisti e del novecento piacentiniano, assieme a spunti di gusto neorinascimentale.

L'organizzazione degli spazi ha rispettato la disposizione dell' riginaria residenza, così come gli elementi quali tappezzerie e arredi architettonici, ripristinati con spirito filologico. Dopo il restauro e il recupero funzionale, che hanno restituito alla dimora il suo prestigio, ha riaperto al pubblico nel maggio 2005 in occasione della mostra dedicata a George Baselitz.

Nel 2016 la villa storica diventa residenza della Collezione di arte contemporanea dell’Architetto genovese Lino Invernizzi, lascito alla città della vedova Maria Teresa Danè.
La donazione comprende una settantina di opere dei protagonisti del panorama artistico italiano ed internazionale della seconda metà del Novecento. Nasce così il MACI - Museo Arte Contemporanea di Imperia, luogo di eventi, incontri e mostre temporanee che affiancano la Collezione permanente.
Nelle sale del primo piano si possono ammirare opere di Frank Kupka, esponente del cubofuturismo russo, di Robert e Sonia Delaunay, rappresentanti del cubismo orfico ed ancora di Serge Poliakoff, Joseph Albers, Max Bill, Victor Vasarely. Sono presenti anche astrattisti italiani oggi riconosciuti in tutto il mondo, come Lucio Fontana con i suoi celebri “tagli”, Marino Marini con Cavallo e Cavaliere, Piero Dorazio e Mario Radice.

Servizi

Il progetto “EduMACI: Mani in Arte!”, su iniziativa e a cura di Cooperativa CMC, si rivolge alle scuole dell’ infanzia, elementari, medie di primo e secondo grado ed ai centri estivi, nell' intento di sensibilizzare rispetto all' importanza fondamentale di un' esperienza formativa che unisca arte e gioco, coinvolgendo ogni fascia d' età con un linguaggio didattico mirato.

Indietro

2018
da ottobre a fine maggio:
venerdì e domenica 16.00-19.00;
sabato 10.00-13.00, 16.00-19.00;
giugno a fine settembre:
giovedì, venerdì e domenica 16.30-19.30;
sabato 10.00-13.00, 16.30-19.30.

Visita libera, visite guidate su prenotazione (min. 5 persone).
Il M.A.C.I. ospita mostre temporanee ed eventi, ed offre l’opportunità di organizzare laboratori didattici e visite per le scuole.

Intero € 8; ridotto (fino a 26 anni, over 65, Dipendenti Beni Culturali, insegnanti, FAI, Touring, cooperative sociali) e gruppi (min. 10 persone) € 5; gratuito fino a 10 anni, giornalisti, guide e capogruppo, direttori musei e soprintendenze.
Ogni primo venerdì del mese, ingresso ridotto per tutti.

Visita guidata su prenotazione (min. 5 persone):
intero € 12; ridotto € 9.

Logo Castelli Aperti

Utilizzando questo sito web, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra politica sui cookie.