Castelli Aperti
 

 

Giardini Botanici Hanbury di Imperia


I Giardini Hanbury sono la realizzazione della visione del loro ideatore, Thomas Hanbury, che ha voluto creare dei giardini botanici di acclimatazione di essenze esotiche oggi tra i più famosi del mondo, trasformando diciotto ettari di vigne e uliveti in un'opera d'arte i fiori e colori che si estende sul Promontorio della Mortola.
Hanbury giunge in Liguria nel 1866 al ritorno da un viaggio in Cina e rimane affascinato da quella terra in cui, in tratti relativamente brevi, la Natura esprime la sua più fervida fantasia. Nel 1867 acquista Palazzo Orengo e inizia il progetto per trasformare la proprietà terriera in giardino botanico, avvalendosi della collaborazione del fratello Daniel, esperto farmacologo e, più tardi, di Ludwig Winter, cui affida la gestione e la sperimentazione scientifica. La nuora di Thomas, Lady Dorothy, contribuisce sull'aspetto paesaggistico del complesso, che cura con particolare e personale impegno. La Seconda Guerra Mondiale comporta una battuta d'arresto al progetto e i Giardini vengono acquistati dallo Stato Italiano che dà continuità alla gestione, ma la converte a fini scientifici. Nel 2000 i Giardini divengono area protetta regionale sotto la custodia e la gestione dell'Università di Genova.
I visitatori oggi possono ammirare la ricchezza di eucalipti nel tratto denominato Foresta Australiana, il bosco delle Acacie, i Bambu e le ricche collezioni di piante succulente. Particolarmente suggestive le rose e le peonie nei Giardinetti all'Italiana, gli agrumeti di specie antiche, varie pergole e il Frutteto Esotico.

 

RICERCA AVANZATA

Tipologia

Provincia

Struttura

INFORMAZIONI

GIARDINI BOTANICI HANBURY DI IMPERIA
C.so Montecarlo, 43
18039 Mortola (IM)
Tel: +39 0184 229507
Fax: +39 0184 229507
Email: info@cooperativa-omnia.com
Web: www.giardinihanbury.com

Seguici su facebook
 
 

Castelli Aperti 2014 - P.Iva 22458912647758 - Powered by Blulab