FESTIVAL DELLE 4 PROVINCE

VENERDÌ 29 GIUGNO
Corsa del Quarto Stato
ritrovo ore 18.30-20.00 al municipio di Volpedo
partenza alle ore 20.20
Grande apertura del Festival con la “Corsa del quarto stato“, corsa serale che vede arte, sport e specialità eno-gastronomiche insieme. Organizzato dall’Associazione AZALAI.
Segue grigliata, serata musicale e tante proposte gastronomiche non solo per corridori.

SABATO 30 GIUGNO
Sabato 10.00 – 16.00
Mercato contadino delle 4 province
Ritrovo dalle 10.00 al mercato coperto in piazza Perino
Mercato a filiera corta che raggruppa i diversi mercati della terra che si tengono nei 4 versanti delle 4 Province. Il mercato sarà coordinato dall’Associazione La Strada del Sale – Antico mercato di Volpedo).

Sabato 10.30 – 17.30
In E-bike tra le vigne del timorasso
Ritrovo e iscrizioni dalle 10.30 al mercato coperto
Pedalate su e giù per i colli Volpedesi con E-bike organizzate e guidate da Ciclomania Voghera alla scoperta di agriturismi e cose buone da mangiare. 

Sabato 09.00 – 12.00
Nordic-walking con il proprio cane
Ritrovo e iscrizioni alla Pieve di Volpedo alle 9.00
Costo: 5 €
Escursione lungo l’itinerario Pellizziano “La montà di bogino” organizzata dall’associazione Lupercalia .

Sabato 11.00 – 17.00
RITORNO SUI MONTI NAVIGANTI FILM di ALESSANDRO SCILLITANI
Proiezioni al museo Pellizza in piazza Quarto Stato dalle 11 alle 17.
Film che racconta l’Appennino in un viaggio fatto di incontri che parlano di resistenza e di energie positive. È un viaggio alla ricerca delle piccole grandi vite di chi, con la semplicità, il contatto con la natura e con la terra, le idee e la voglia di immaginare e costruire un mondo diverso e migliore, rappresenta la speranza e il futuro della spina dorsale del Paese.
Nel 2006, a bordo di una Topolino, Paolo Rumiz percorse gli Appennini e da quel viaggio scrisse il libro La leggenda dei monti naviganti. Dieci anni dopo torna su quelle montagne in grande cambiamento, in bilico tra terremoti e dissesti geologici, per osservarne la vita e la rinascita. È un viaggio nei luoghi dell’Italia “minore”, compiuto con passo lento e a velocità sostenibile. Ritorno sui monti naviganti di Alessandro Scillitani – Italia, 2017.

Sabato 12.00 – 15.00
Pranzo al mercato
Ristorante del mercato e degustazioni promosse dai produttori locali, per chi vuole mangiare i prodotti del posto proprio con chi li fa. Iniziativa coordinata dal Ristorante dell’Antico Mercato di Volpedo.

Sabato 12.30 – 15.00
pAsseggiare tra sapori e ricette locali
I ristoratori e i bar di Volpedo propongono menù particolari per promuovere i prodotti e le ricette del territorio lungo la via Pellizza e in Piazza della Libertà.

Sabato 15.00 – 17.00
EPAGAYA
Ritrovo alle 15 in Piazza Quarto Stato
Ingresso libero
Spettacolo teatrale coinvolgente per bambini, organizzato dalla compagnia gli Smaramaldi.

Sabato 17.00 – 19.00
Sogno di una notte di mezza estate
Ritrovo alle 17 in Piazza Quarto Stato
Ingresso libero
Spettacolo teatrale itinerante per le vie e le piazze del borgo antico di Volpedo organizzato dal liceo Peano di Tortona.

Sabato 15.00 – 21.30
pAssaggiando tra teatro e musica
Per tutto il pomeriggio e a cena, tra rappresentazioni teatrali e musicali, i ristoratori e i bar di Volpedo proporranno lungo Via Pellizza e in piazza della Libertà un’iniziativa che hanno voluto chiamare “PAssaggiando” con l’intento di unire il piacere del passeggio a quello della degustazione e scoperta dei sapori locali.

Sabato 21.30 – 23.00
Gli Enerbia nella magica atmosfera della Pieve di Volpedo
Ritrovo alle 21.30 alla Pieve
Ingresso libero
Gli Enerbia sono uno dei più importanti gruppi italiani attivi nel campo della musica tradizionale e antica e dedicano il loro lavoro di ricerca principalmente alla valorizzazione del repertorio dell’Appennino nord-occidentale quello delle 4 Province. Sono anche tra i più attivi organizzatori del festival dell’Appennino nelle valli Piacentine.

DOMENICA 1 LUGLIO
Domenica 09.00 – 12.00
Zampettata in libertà
Ritrovo alle 9 alla Pieve di Volpedo
Almo Nature, appassionata sostenitrice del Festival, insieme all’associazione Lupercaliaorganizza, su uno degli itinerari Pellizziani, una “zampettata” in libertà per chi ama passeggiare nella natura con il proprio cane. Durante la passeggiata saranno presenti istruttori cinofili di Lupercalia che daranno il loro supporto a tutti i partecipanti.

Domenica 10.30 – 17.30
In E-bike tra le vigne del timorasso
Ritrovo e iscrizioni dalle 10.30 al mercato coperto

Domenica 10.00 – 13.00
Camminata tra Arte e Vigneti
Ritrovo e iscrizioni ore 10.00 alla Pieve di Volpedo
Costo 5 €
Escursione tra i vigneti e i dipinti di Pellizza a Monleale, organizzata da Calyx insieme all’associazione Pellizza. Per saperne di più

Domenica 10.00 -14.00
Laboratorio di invasamento piantine
Viridea aspetta tutti gli amanti delle piante al suo stend al mercato coperto per insegnarti come invasare le tue piantine

Domenica 10:00 – 17:00
Fattoria didattica – spazio per bambini
Ritrovo davanti al municipio
La Cooperativa Valli Unite allestirà una “fattoria didattica” nel porticato davanti al municipio per organizzare attività ludico-ricreative. L’obiettivo dell’iniziativa, oltre al divertimento, è di utilizzare il gioco e la scoperta per avvicinare i bambini al mondo rurale e ai suoi ritmi.

Domenica 10:00 – 17:00
Laboratorio per bambini per fare cucce
Ritrovo mercato coperto banchetto Pandora
L’Associazione Pandora con l’intento di raccogliere fondi per le sue attività di salvaguardia e tutela degli animali nel territorio Tortonese organizza durante il festival un laboratorio per bambini finalizzato alla realizzazione, con materiale di recupero, di cucce e oggetti per far giocare i propri animali.

Domenica 10.30 – 13.00
Le 4 Province, dove eravamo rimasti? – Intervista al territorio tra passato, presente e futuro”
Inizio alle 10.30 nello spazio dibattiti al mercato coperto
Seconda puntata della tavola rotonda iniziata lo scorso anno in occasione della prima edizione del Festival delle 4 Province. Il dibattito che coinvolgerà esperti e attori locali sul tema dello sviluppo delle nostre valli sarà condotto dall’Associazione Forestieri

Domenica 15.00 – 15.30
Farmers & Predators – salvare i lupi grazie ai cani
Inizio alle 15.00 nello spazio dibattiti al mercato coperto
Almo Nature – Fondazione Capellino presentano il progetto finalizzato a ridurre, in modo pacifico, il conflitto tra allevatori e lupi attraverso l’addestramento e la fornitura di cani da guardia per gli allevatori che scelgono di non adottare misure cruente per controllare i predatori.. Per

Domenica 15.30 – 16.00
I cavalli selvaggi del parco dell’Aveto
Inizio alle 15.30 nello spazio dibattiti al mercato coperto
Esperienza unica in Italia di cavalli allo stato brado, raccontata dagli esperti del Consorzio Ospitalità Diffusa, che promuovono anche escursioni guidate alla scoperta del comportamento, della socialità e dei cicli vitali dei cavalli in natura. Per saperne di più.

Domenica 12.30 – 19.00
pAssaggiando tra artisti di strada e musica delle 4 Province
Un momento di assoluta convivialità in cui si potrà abbinare il piacere del passeggio a quello della degustazione di sapori locali in uno spazio che dalle 15 sarà anche animato dagli artisti di strada dellaCompagnia Retrò, dal piffero di Andrea Ferraresi, dalla fisarmonica di Yuri Domenichella e dai ballerini delle 4 Province per suonare e ballare tutti insieme per le vie e le piazze di Volpedo fino al termine del Festival.

Domenica 15:00 – 17:00
Visite guidate per Volpedo
Visite guidata al borgo, allo studio, al Museo Pellizza e alla Pieve Romanica del X secolo organizzata dall’Associazione Pellizza

Domenica 17:00 – 18:00
Ludoteca dei cani
Ritrovo alle 17.00 sul prato della Pieve
L’Associazione Lupercalia organizzerà la “ludoteca dei cani” giochi di fiuto, pet therapy e attivazione mentale per cani ospiti insieme a adulti e bambini

Domenica 18.30 – 24.00
Week & Dance
dalle 18.30 in via Pellizza
Il Bistrot Malaspina organizza in via Pellizza un gran finale in musica della Festa delle 4 province. Ovviamente non mancheranno il buon cibo, il buon bere e tanta allegria .... non perdetevi il finale.

Logo Castelli Aperti