A Gorzegno nasce il Nuovo Polo Artistico Culturale

Il Comune di Gorzegno inaugura il Polo Artistico Culturale di San Martino negli spazi di recente ristrutturazione della Cappella del Castello dei Marchesi Del Carretto sabato 6 e domenica 7 Maggio 2023. Nel corso delle due giornate di inaugurazione verranno presentate le attività continuative di formazione nell’ambito delle arti sceniche del circo contemporaneo, della danza e del teatro e il ricco calendario di eventi, spettacoli e concerti.
Si svolgerà la prima passeggiata guidata al nuovo sentiero “Scorci di Alta Langa” e la presentazione della Direzione Artistica della rassegna a cura Agenzia CRU con una conferenza stampa in cui intervengono esperti nell’ambito delle scienze ambientali, del marketing del territorio, della produzione artistica. Le aziende del territorio accompagnano con una selezione di prodotti enogastronomici tipici per il ristoro e l’associazione Colline d’Arte® interpreta i temi del nascente polo con performance d’arte e spettacoli.

Così presenta il progetto il direttore artistico Aragorn Emrys Silvio jn. Molinar.
“La piccola comunità di Gorzegno è un esempio virtuoso di un nuovo paradigma che rappresenta la sfida sociale dei prossimi decenni: per sua natura è un luogo in cui si fondono in armonia le attività umane e l’ambiente naturale con un’urbanistica in equilibrio con il paesaggio e un insito rapporto ecologico tra insediamenti umani e boschi selvatici. E’ volontà della attuale Amministrazione fondere le caratteristiche tipiche di una comunità rurale con la vitalità culturale normalmente associata alle grandi città, così da risolvere la contrapposizione di senso comune tra abitudini di vita sostenibili in un ambiente naturale, ma con un’offerta culturale e sociale scarsa e provinciale, versus modalità urbane ad alto impatto ambientale, ma con una ricca vitalità culturale e sociale. Consideriamo la soluzione proposta a questo dilemma come obiettivo principale del progetto del nuovo polo.”

La programmazione artistica e culturale per la stagione estiva è composta quindi per interpretare i luoghi fisici interessati in rapporto con il paesaggio e le testimonianze storiche attraverso workshop, spettacoli, mostre, conferenze e concerti, scelti per coerenza con i temi della Direzione Artistica: rapporto tra uomo e natura, rapporto tra uomo e comunità, rapporto tra l’uomo e la sua coscienza.
Il sindaco Marco Chinazzo “Voglio innanzitutto ringraziare tutti coloro che si stanno adoperando per la buona riuscita dell’iniziativa e ringraziamo coloro che in questi anni ci hanno sostenuto, permettendoci di arrivare agli ottimi risultati raggiunti. Con il 2023 arriviamo al quarto anno della rassegna estiva, un progetto culturale realizzato sia per la comunità, che con finalità turistiche, in cui l’Amministrazione Comunale ha investito molto e che si completa quest’anno con l’aperta dei due sentieri di facile fruizione “Scorci di Alta Langa” che valorizzano anche il paesaggio e la natura suggestiva del nostro territorio. Nel corso degli anni le proposte sono cresciute qualitativamente e quantitativamente, e quest’anno per quanto riguarda codesta amministrazione è l’ultimo anno del mandato: confidiamo che la creazione del Polo Artistico Culturale San Martino chiuda in bellezza il nostro lavoro. Nel corso di questi anni molti artisti si sono esibiti a Gorzegno catturando l’attenzione dei tanti turisti con una crescita costante dell’attrattiva di Gorzegno e dei flussi di visita. Anche quest’anno attendiamo l’ennesima conferma del successo dell’iniziativa di valorizzazione e promozione del territorio.”

PROGRAMMA
In anteprima per i Giovedì Incanto al castello l’attrice e drammaturga Ilaria Weiss porta in scena lo spettacolo Agata, la guerra è delle donne. La prima fase del lavoro teatrale è la raccolta delle testimonianze e delle fotografie della comunità rurale di riferimento, in particolar modo delle donne di Langa a Gorzegno e della loro lotta quotidiana per la famiglia e per legittimare una propria posizione nella società. Quindi verranno portate in scena i racconti delle radici di Agata, donna simbolica di tutte le donne, intersecate nelle epoche dalle testimonianze raccolte in Trentino Alto – Adige, Emilia Romagna, Campania, Toscana; dalle parole dell’interprete “Raccontarsi nel passato per trovarsi nel presente, per poter allungare i rami dell'albero che a guardar bene non sono altro che radici capovolte. La nostra convinzione è che ciò che siamo ora sia un'immagine di ciò che eravamo, di ciò che abbiamo vissuto noi e la nostra famiglia.”

Giovedì 4 Maggio al Polo Artistico Culturale San Martino in Via Castello – 12070 Gorzegno (CN):

h. 19:00 aperitivo a Teatro con mostra fotografica
h. 20:00 spettacolo
h. 21:00 chiusura evento
Per l’inaugurazione del polo si intende presentare i tre filoni principali della programmazione: ambiente e attività outdoor, arte contemporanea performativa e figurativa, salute e benessere naturale. Gli artisti dei progetti di formazione saranno in scena in performance: Fiammetta Lari, acrobata circense, Irene Valesano, ballerina professionista, Arianna Campagna, acrobata circense. Interviene Anna Fila Robattino del Centro Olistico Castellotto di Pan di Olmo Gentile, responsabile delle attività naturalistiche e del progetto Scuola di Streghe.

Sabato 06 Maggio al Polo Artistico Culturale San Martino in Via Castello – 12070 Gorzegno (CN):

Domenica 7 maggio al Polo Artistico Culturale San Martino in Via Castello – 12070 Gorzegno (CN):
h. 17:00 Giornata Aperta di prova per l'attività Circus Langa dedicata ai bambini e alle famiglie con ristoro
h. 18:30 Performance di Acrobatica Aerea di Fiammetta Lari, artista diplomata Cirko Vertigo, con presentazione del calendario di circo ludico per bambini Circus Langa e del suo workshop di acrobatica che si terrà Domenica 11 Giugno
h. 19:00 rinfresco wild con presentazione delle attività del Centro Olistico e Scuola di Streghe a cura Castellotto di Pan
h. 21:30 Chiusura Evento

Domenica 07 Maggio al Polo Artistico Culturale San Martino in Via Castello – 12070 Gorzegno (CN):
h. 10:00 Passeggiata guidata ai sentieri di Gorzegno “Scorci di Alta Langa” (inaugurati in occasione) con Anna Fila Robattino del Castellotto di Pan, esperta in terapia olistiche con un inquadramento delle erbe spontanee edibili e officinali; con Enrico Rivella, consulente ISMEA per la valorizzazione dei paesaggi storico-rurali del Piemonte con un intervento sull'ecologia delle attuali comunità rurali; con Fabrizio Bisacco, guida esperta di turismo outdoor consulente per l'Unione dei Comuni Alta Langa; Franco Correggia, noto biologo naturalista
h. 12:30 Pranzo con prodotti tipici
h. 15:00 Conferenza Stampa e Convegno di Interpretazione del Paesaggio:
- Franco Correggia "Boschi, erbosi e zone umide come sorgenti di biodiversità delle campagne collinari piemontesi"
- Enrico Rivella "Pratiche ambientali nel rapporto tra agricoltura e ambiente selvatico" - Fabrizio Bisacco "Potenzialità turistiche del paesaggio e della natura in Alta Langa" Moderatore Aragorn Emrys Silvio jn. Molinar, direttore artistico.
h. 18:00 Performance e presentazione di Irene Valesano del progetto di danza contemporanea Aggomitolamelo e del suo workshop di danza che si terrà Domenica 25 Giugno
h. 18:30 Ristoro e Cena con prodotti tipici
h. 19:30 Performance di Acrobatica Aerea di Arianna Campagna con presentazione della sua esperienza come artista di strada da famiglia di artisti di strada e del suo workshop di contorsionismo e flessibilità che si terrà Domenica 02 Luglio
h. 21:30 Chiusura Evento

INFO 327 76 78 054 – 346 62 55 244 – agenziacru@gmail.com

Logo Castelli Aperti