Gli appuntamenti della settimana del 22 agosto al castello della Manta

PICNIC AL TRAMONTO
Venerdì 20 agosto, all’imbrunire, picnic in giardino per cogliere pienamente l’incanto del giorno che volge al termine e, a seguire, quando cala la notte, visita serale delle sale del Castello, con i loro preziosi affreschi quattrocenteschi e cinquecenteschi… un’occasione per cogliere sotto un altro punto di vista il fascino del Castello. Il cestino picnic è da prenotare.
Picnic in giardino: ore 19.30 - 21.00
Visita serale: ore 21.30

E’ TUTTO PER GIOCO – VISITA SPECIALE PER FAMIGLIE
Sabato 21 agosto il Castello della Manta offre uno speciale percorso di visita per famiglie, alla scoperta della suggestiva fortezza sullo sfondo del Monviso.
La parola d’ordine è sperimentare: la scoperta del maniero si intreccia con il gioco per fare esperienza diretta, interagendo con oggetti e strumenti per la visita e per imparare divertendosi. La curiosità dei bambini è stimolata attraverso attività ludiche o percorsi creativi.
Visite alle ore 15.30 e 17.30

MERAVIGLIE RITROVATE
Sabato 21 agosto speciale visita guidata per scoprire i cambiamenti del Castello negli ultimi 35 anni, grazie agli interventi del FAI
Visite alle 11.30, 16.15 e 18.00
Durata della visita: 90 minuti

VIE DI NATURA E CULTURA
Un castello ad pedem montium, nella parte sud occidentale del Piemonte che, come dice il suo toponimo, è ai piedi dei monti, abbracciato dalle Alpi. La vista nelle giornate terse regala lo splendido skyline delle Alpi Marittime e Cozie, che hanno nel Monviso il segno distintivo del territorio: simbolo ed elemento identitario.
Il Castello della Manta, all’interno della Riserva della Biosfera del Monviso – Mab UNESCO, tra il Parco del Monviso e la pianura, nelle Terres Monviso, con Saluzzo candidata a Capitale italiana della Cultura (2024), propone un ricco programma di speciali visite tematiche, racconti e incontri.
Si alterneranno ospiti e autori per riflettere su temi legati all’ambiente, alla natura, alla salute, all’identità dei luoghi. Guide naturalistiche accompagneranno i visitatori in camminate culturali intorno al castello, dal giardino per la via della boschina e la via delle mura fino al Ciuchè, e in trekking collinari, con partenza (e ritorno) dal Castello della Manta fino alla Castiglia di Saluzzo (il sabato) e al Castello di Verzuolo (la domenica).

MODA E MOTTI
Domenica 22 agosto un curioso percorso di visita per scoprire gli accessori, gli abiti, i copricapo che i personaggi affrescati nella quattrocentesca Sala Baronale indossano. Per continuare nella Chiesa di Santa Maria del Rosario e negli appartamenti del ‘500, dove, alzando lo sguardo alla volta della Sala delle Grottesche, si possono leggere i “motti equivoci”, giochi di parole, un passatempo in voga tra i signori dell’epoca: Sat rodere folia nobis oppure Ex acuto melli oris dulce do. Cosa ci svelano questi antichi detti? I narratori del FAI condurranno il visitatore in un vero e proprio viaggio indietro nel tempo.
Visite alle 11.30, 16.15 e 18.00

Per informazioni
0175 87822
faimanta@fondoambiente.it

 

 

 

Logo Castelli Aperti