Leggere Ovunque arriva sul belvedere di Magliano Alfieri

Lungo la Strada Romantica delle Langhe e del Roero, nei pressi della Parrocchia di Sant’Andrea, nella parte più alta del paese di Magliano Alfieri, c’è un giardino con alcune panchine, con una splendida visuale sul profilo delle Langhe, della città di Alba e di Barbaresco, e, percorsi pochi passi, è possibile affaciarsi al Belvedere che permette di allungare lo sguardo fino al Monviso. È questo lo spazio pensato per accogliere i momenti di lettura di chi voglia godere di un angolino di mondo tranquillo, nel cuore del Roero, beneficiando della casetta per il bookcrossing installata nell’ambito di “Leggere Ovunque”, il progetto di biblioteca diffusa promosso dall’associazione Associ&Rete in collaborazione con l’App tabUi e grazie al contributo di Fondazione CRC e Fondazione CRT.

Penultima tappa del primo giro di eventi inaugurali, spaziando fra le colline di Langhe e Roero, domenica 12 settembre arriva l’evento di presentazione di Magliano Alfieri, rivolto primariamente ai bambini e alle famiglie, con lo spettacolo artistico (curato dall’Agenzia Cru) “Merlino e la Dama del Lago”, che – tra rituali di invocazione, spiritelli dei boschi, collari d’oro e tesori – a partire dalle ore 17.00 ripercorrerà i miti del ciclo bretone rivisitati in chiave langarola, grazie alle performance di Giulia Cammarota e Fiammetta Lari, sotto la regia di Aragorn Molinar.

“L’appuntamento di Magliano, in virtù della collaborazione con l’associazione ‘Castelli Aperti’ e la ‘Barolo & Castles Foundation’, per tutti i bambini che parteciperanno vedrà la possibilità, a fine spettacolo, di visitare gratuitamente il Castello di Magliano, sede del Museo dei soffitti in gesso e del Museo Teatro del Paesaggio delle Colline di Langhe e Roero – afferma Marinella Chiavero, in rappresentanza del collettivo di professionisti al servizio del no-profit “Associ&Rete” –. Prossima data da segnare sul calendario, l’evento di chiusura di questo primo ciclo di spettacoli previsti per veicolare la conoscenza del progetto, che in una fase successiva prevede l’accompagnamento delle biblioteche civiche e delle associazioni in ambito letterario in un percorso di formazione che avvieremo nell’autunno: l’appuntamento è per il 19 settembre, nel suggestivo spazio di Serralunga d’Alba”.

Per maggiori informazioni e per far parte della rete di Biblioteca diffusa (con la possibilità per altri Comuni e associazioni di aderire nella finestra che verrà riaperta nell’autunno), consultare il sito web: www.leggereovunque.it.

 

Logo Castelli Aperti